giovedì 5 maggio 2011

Fantapolitica o realtà

E' di questi giorni la notizia, falsa o vera che sia, della cattura e successiva uccisione di Osama Bin Laden da parte di un commando di Navy Seals Usa in una località del Pakistan.
Come risaputo, Bin Laden, era diventato  il nemico numero uno per eccellenza degli Stati Uniti dopo l'attacco alle torri gemelle del 11 settembre 2001 , una specie di primula rosa introvabile da anni .
Ma non voglio parlare di situazione politica mondiale. Voglio collegare questo episodio di storia contemporanea a uno scrittore che seguo e leggo da anni, soprattutto i suoi primi romanzi, sempre di fantapolitica internazionale, con protagonista un timido Jack Ryan, all'inizio oscuro analista Cia.  Lo scrittore  a cui mi riferisco è Tom Clancy  che con questo personaggio ha visto prender vita diversi film tratti appunto dai suoi libri. Ricordiamo per esempio "Caccia a Ottobre Rosso", con protagonista nei panni di Ryan , Sean Connery. E continuiamo con i film "Giochi di potere", (  tratto dal libro Attentato alla corte d'Inghilterra ),  "Sotto il segno del pericolo" ( tratto da Pericolo imminente )  - protagonista Harrison Ford - o per ultimo ma non ultimo il film "Al vertice della tensione" ( tratto da Paura senza limite ) con protagonista Ben Affleck.
Tutto questo per farvi capire che il cinema ha attinto a mani piene da questo scrittore che oltretutto è un esperto di testi di divulgazione tecnico militare.

Ma vediamo il collegamento a Bin Laden. Nel libro uscito nel 1996 intitolato " Potere esecutivo", Clancy esordiva con un attentato perpetrato da un jumbo giapponese kamikaze che distruggeva il Campidoglio,   uccidendo il Presidente degli Stati Uniti, un pò di ministri, diversi appartenenti alla Corte suprema e altrettanti capi di  Forze Armate .  Dimezzando così di fatto l'esecutivo statunitense, ( in questo libro J. Ryan diventerà presidente Usa ).
Cioè, faccio notare che ben 6 anni prima del'attentato alle torri gemelle di New York, questo autore aveva scritto un qualcosa di analogo , con un realismo quasi profetico.  Ed è allora che la fantapolitica è diventata realtà;  se vi piace il genere, spy story  e fantapolitica consiglio i primi libri di Clancy,  proprio con protagonista Jack Ryan., personaggio che ormai identifico con l'attore Harrison Ford  .

Nessun commento: