lunedì 9 maggio 2011

Fener, inaugurata centrale idroelettrica

Inaugurata oggi  la centrale idroelettrica di Fener, frazione del Comune di Alano di Piave, in provincia di Belluno.
I lavori di realizzazione della centrale hanno avuto inizio nel febbraio del 2009 e sono terminati nel dicembre 2010. Si tratta di un intervento completamente finanziato dal Consorzio di Bonifica Piave con risorse proprie, in parte derivanti da alienazione di immobili di proprietà, in parte dall’accensione di un mutuo. L’impianto utilizza il salto e la portata di scarico prima smaltita tramite la paratoia di controllo, producendo energia elettrica pulita.
“Quest’opera è una risposta alternativa al nucleare – ha dichiarato Zaia, governatore della Regione veneto, all'inaugurazione – perché il futuro è rappresentato dalle fonti rinnovabili e il raggiungimento dell’autosufficienza energetica non è un’utopia. Per puntare a obiettivi ambiziosi è necessario, però, creare le condizioni per favorire la produzione di energia pulita, per esempio accentuando il lavoro sulla sburocratizzazione della macchina amministrativa e autorizzativa che, in alcuni casi, frena gli investimenti”.

3 commenti:

stefitiz ha detto...

un report del 2007quando la centrale era ancora un progetto cita questo a riguardo......L'obbiettivo è quello di cercare il più possibile, in tempi in cui le energie rinnovabili stanno diventando basilari, di sfruttare tutte le possibilità in tal senso perché attualmente quell'acqua non produce nulla. Abbiamo così coinvolto anche l'ENEL e, dopo aver valutato bene il tutto, abbiamo visto che da quel salto si potrebbero ricavare circa 5 milioni di kilowatt all'anno.

Adriano Maini ha detto...

Energia pulita messa in funzione proprio in tempi da record!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.