venerdì 13 maggio 2011

Sprechi del cibo

"Un terzo del cibo prodotto ogni anno per il consumo umano (1,3 miliardi di tonnellate) va perduto o sprecato". E' quanto emerge da uno studio ('Global Food Losses and Waste') commissionato dalla FAO all'Istituto svedese per il cibo e la biotecnologia (Sik), in occasione di 'Save the food!', il congresso internazionale che si terrà a Dusseldorf il 16 e17 maggio.
Il rapporto distingue tra perdite alimentari e spreco di cibo: le prime avvengono in fase di produzione, raccolto, dopo raccolto e lavorazione e sono maggiori nei paesi in via di sviluppo a causa delle infrastrutture carenti, della scarsa tecnologia e della mancanza di investimenti nei sistemi agro-alimentari, mentre lo spreco di cibo è un problema dei paesi industrializzati. 
Per approfondire:
http://www.adnkronos.com/IGN/Sostenibilita/Tendenze/Sprecate-ogni-anno-13-mld-di-tonnellate-di-cibo-prodotto_312002042361.html

2 commenti:

Adriano Maini ha detto...

E pensare ai poveri della Terra, mai!

stefitiz ha detto...

purtroppo Adriano