lunedì 19 dicembre 2011

Beach Boys reunion e nuovo album

I giovani forse non ne hanno mai sentito parlare, o forse, ne hanno sentito in qualche accenno da parte dei genitori, ma per quelli della mia generazione e anche quelli un pò più in là con gli anni questa è una notizia che farà drizzar le orecchie. Dopo le indiscrezioni dei mesi scorsi è arrivata la conferma. I Beach Boys hanno annunciato che festeggeranno il loro cinquantesimo anniversario con un reunion tour di 50 date nel 2012. Come riporta Rolling Stone, in occasione del cinquantennale la band sta anche incidendo un nuovo album. Gruppo storico della musica internazionale che col suo sound ha influenzato anche artisti del calibro di McCartney e che ha al suo attivo album riconosciuti universalmente come capolavori. Chi non ha mai sentito canzoni come Good vibration, del 66?
 Brian Wilson, Mike Love, Al Jardine, Bruce Johnston e David Marks si ritroveranno insieme per il cd in studio, che uscirà nel 2012 con Capitol / EMI, mentre il loro tour partirà nel mese di aprile con una performance come headliner al New Orleans Jazz & Heritage Festival (‘Jazz Fest’). L’album ancora senza titolo, il primo ad annoverare tutti i membri sopravvissuti della formazione originale degli ultimi decenni, è prodotto da Brian Wilson e Mike Love ne è produttore esecutivo. Tra le tracce ci sarà una nuova versione della loro hit del 1968 “Do it again”. Per commemorare il mezzo secolo compiuto dalla band Capitol pubblicherà parallelamente nuovi album di “greatest hits”.




Nata a Hawthorne in California nel 1961, la band dei ‘Beach Boys’ era in origine composta dai tre fratelli adolescenti Brian, Carl e Dennis Wilson, dal loro cugino Mike Love e dal compagno di scuola Al Jardine. Nel 1962 il vicino di casa David Marks si unisce al gruppo per la prima ondata di successi su etichetta Capitol Records con il primo disco ‘Surfin’ Safari’, abbandonando la band nel 1963 e nel 1965 Bruce Johnston entra nella band quando Brian Wilson abbandona il tour per concentrarsi prevalentemente sulla scrittura e sulla produzione di dischi per il gruppo. I ‘Beach Boys’ ad oggi detengono ancora il primato nelle classifiche Billboard/Nielsen come la band americana che ha venduto il maggior numero di album e singoli.

Nessun commento: