martedì 17 gennaio 2012

Casio, stampa di foto 3D

I proprietari di fotocamere 3D potevano finora  visualizzare le foto tridimensionali o sullo schermo autostereoscopico oppure sulla 3D TV di casa. Ma se si stampavano in modo tradizionale, ritornavano al piatto delle due dimensioni. 
Almeno fino a ora che Casio ha presentato la sua rivoluzionaria tecnologia chiamata Casio Relief Painting Technology che aggiunge profondità e texture, agendo direttamente sulla carta come una sorta di origami. Il risultato è stupefacente, non solo per le foto delle anime girl. Non è ancora stato spiegato nel dettaglio come avvengono queste stampe, ma verosimilmente si utilizzerà un hardware ancora del tutto concettuale, che però è già in via di sviluppo e che potrebbe dunque uscire in commercio a breve. Per ora il prezzo delle stampe è ancora molto alto, tra 100 e 800 dollari, ma si spera che gradualmente cali più si avanza con la progettazione della speciale stampante. Casio ha presentato anche diversi dispositivi più consumer. 
Casio è pronta quindi alla rivoluzione della stampa di fotografie tridimensionali eliminando il più grande limite delle macchine fotografiche tridimensionale: la fruizione “fisica e tangibile” delle immagini in 3D. Già, perché a meno di non stampare foto bidimensionali con anaglifo o comunque con sistema apprezzabile con occhialini, è impossibile godere della profondità dei rilievi senza stratagemmi. Ecco quindi una sorta di stampa-scultura cartacea con le immagini che escono letteralmente dal piatto.
Un nuovissimo algoritmo, Casio Relief Painting Technology, che permette di convertire una foto da 2D in 3D partendo da una foto HDR e analizzando i singoli pixel. Si tratta di un procedimento basato su concetti decisamente inediti: l’algoritmo di Casio infatti non prevede la semplice aggiunta di profondità, ma ricostruisce interamente la dimensione mancante su più livelli. Il risultato può addirittura essere stampato in 3D, utilizzando particolari "stampanti" che partendo da un blocco di resina tolgono le parti in eccesso con tante piccole frese rendendo così concreta la "foto 3D".

 

4 commenti:

Dante ha detto...

L´effetto è davvero stupefacente. Ma non viene un po´compromessa la qualità dell´immagine? Almeno mi pare dal video, sembra un po´ finta. Probabile che sia questa la strada futura comunque. La stampa delle foto nell´epoca di Avatar non può sottrarsi alla fame di novità... a quando le foto animate stile Harry Potter??

stefitiz ha detto...

mah, secondo me non prenderà piede questa nuova moda di stampa 3d, vedremo

jophshian gift shop ha detto...

Casio es un poco tarde como otro Bumpyphoto.com compañía ya está vendiendo estos en línea

stefitiz ha detto...

grazie per la segnalazione...