venerdì 6 gennaio 2012

L'indennità dei parlamentari italiani



L'indennità dei parlamentari italiani "è pari mediamente a 5.000 euro 1" al netto e "risulta inferiore rispetto a quello percepito dai componenti di altri Parlamenti presi a riferimento", riferisce l'ufficio di presidenza della Camera dei deputati commentando i dati della commissione Giovannini 2 sui costi della politica. In realtà, però, l'indennità è solo una parte, e neanche la più grande, di quanto guadagna un parlamentare. Lo stipendio degli onorevoli, come è possibile vedere nel documento allegato (fornitoci dal senatore Idv Stefano Pedica) si compone di due voci principali: l'indennità, appunto, e le competenze accessorie (che assommano la diaria per il soggiorno a Roma, il compenso per i collaboratori, i rimborsi spese, ecc.). Nella busta paga qui sotto, l'indennità non raggiunge i 4mila euro netti, mentre le competenze superano i 7mila euro netti. Per un totale che supera abbondantemente i 10mila euro netti al mese. (LaRepubblica)





1 commento:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

In Italia sono strapagati; una vera vergogna.