sabato 14 aprile 2012

“Risorge” l'idrovia Padova-Venezia: la Regione dà l'incarico per completarla

Bella notizia dal Gazzettino: 
 L'idrovia che dovrebbe collegare Padova a Venezia potrebbe finalmente essere realizzata: la Regione Veneto ha formalmente affidato l'incarico per la redazione della progettazione preliminare per il completamento della via acquea. Con la formalizzazione dell'incarico sono stati anche fissati i tempi (va ricordato che si parla di questo progetto dal 1965) per la progettazione preliminare, che dovrà essere presentata agli uffici regionali entro sei mesi. Il canale navigabile Padova-Venezia, dovrebbe essere lungo 27 chilometri e mezzo, ed è compreso tra l'area dell'Interporto di Padova (Zona Industriale) e la Laguna.


 Una struttura che la Regione considera non solo come canale navigabile per il trasporto delle merci fino alla laguna, ma anche per il suo utilizzo come scolmatore per la diversione delle piene del sistema Brenta-Bacchiglione. Ne ha dato notizia l'assessore all'ambiente e alla difesa del suolo, Maurizio Conte, ricordando che l'anno scorso la Regione aveva aperto un bando per uno studio di fattibilità sul completamento di questa via d'acqua, con uno specifico approfondimento riguardo alle finalità idrauliche dell'opera. «L'idrovia Padova-Venezia, che è stata realizzata solo parzialmente - afferma Conte -, una volta ultimata potrà infatti costituire un importante elemento di garanzia anche contro i rischi e le criticità da sempre presenti nell'area padovana, evidenziati dall'alluvione che ha colpito il Veneto tra ottobre e novembre del 2010. L'intervento farà quindi parte del più ampio disegno programmatorio per rendere più sicuro il territorio ed evitare per quanto possibile il ripetersi di esondazioni».

Nessun commento: