domenica 8 luglio 2012

L'Italia è tutta 'digitale terrestre' (ma occorre risintonizzare)


Dopo quattro anni di transizione, da 4 luglio su tutto il territorio italiano scompare definitivamente il segnale TV analogico. Il 4 luglio 2012 infatti è previsto lo spegnimento dell'ultimo ripetitore con segnali TV analogici in Sicilia e, d'ora in poi, per la TV terrestre si potranno ricevere solo segnali DVB-T. È stato un lungo percorso iniziato in Sardegna, la prima regione dove è stato spento il segnale analogico (nel 2008), e che via via ha coinvolto tutto il territorio italiano. Con l'occasione poi è necessario da oggi risintonizzare ancora una volta TV e decoder in tutta Italia per recepire alcune modifiche eseguite sui multiplex Mediaset. Queste in particolare le variazioni:
IRIS passa da Mediaset 2 a MDS 4;
MEDIASET EXTRA passa da Mediaset 4 a TIMB 1;
LA5 passa dal multiplex TIMB 1 al mux MDS 4;
MEDIASET ITALIA 2 passa dal multiplex Rete A 1 al mux TIMB 1;
FOR YOU passa da Mediaset 5 al mux Rete A 1;
COMING SOON passa da Mediaset 2 al mux MDS 5;
DISNEY CHANNEL +1 di Mediaset Premium passa da Mediaset 5 a MDS 1;
- PREMIUM CALCIO HD1 e PREMIUM CALCIO HD2 lasciano il posto a un unico PREMIUM CALCIO HD sul mux MDS 5.
Successivamente sarà necessaria una ulteriore operazione di risintonia per accogliere il ritorno di Canale 5 HD e Italia 1 HD; la data esatta dovrebbe essere il 17 luglio, ma è ancora da confermare. Qualcosa bolle in pentola anche per quanto riguarda la prossima generazione di digitale terrestre (DVB-T2): la RAI ha già chiesto le autorizzazioni ministeriali per iniziare la sperimentazione nel nuovo standard dalle principali postazioni regionali. Tutte queste trasmissioni saranno sul canale 11 VHF, in modo da essere ricevute da tutte le antenne già puntate per ricevere il multiplex 1 della RAI. I programmi trasmessi dovrebbero essere gli attuali RAI1, RAI2 e RAI3 ma tutti in versione HD. Naturalmente i canali saranno ricevibili solo da TV o decoder predisposti per lo standard DVB-T2. Per ora comunque non c'è ancora nessun dettaglio sulla data d'inizio della sperimentazione.

2 commenti:

Ambra ha detto...

Che rottura. Allora devo smanettare nuovamente sulla TV!
Ma grazie della preziosa informazione e buona domenica.

Massimo Caccia ha detto...

Purtroppo l'innovazione tecnologica non garantisce la qualità dei programmi!
Buona domenica