martedì 3 luglio 2012

NUOVA E INNOVATIVA TEORIA ECONOMICA DI MARC FABER



Una curiosa teoria economica è stata annunciata negli Stati Uniti.
L'ideatore si chiama Marc Faber. E' un analista in borsa e uomo
d'affari e un imprenditore di successo.
Nel giugno 2008, quando l'amministrazione Bush ha studiato un
progetto per aiutare a rilanciare l'economia americana,
Marc Faber ha scritto nel suo bollettino mensile un commento con
molto umorismo:
"Il governo federale sta valutando di dare a ciascuno di noi una
somma di 600 $.
Miei cari connanzionali americani:
se noi spendiamo quei soldi al Walt-Mart, il denaro va in Cina;
se noi spendiamo i soldi per la benzina, va agli arabi;
se acquistiamo un computer, il denaro va in India;
se acquistiamo frutta, i soldi vanno in Messico, Honduras e
Guatemala;
se compriamo una buona macchina, i soldi andranno a finire in
Germania o in Giappone;
se compriamo regalini, vanno a Taiwan, e nessun centesimo di questo
denaro aiuterà l'economia americana.
L'unico modo per mantenere quel denaro negli Stati Uniti è di
spenderlo con puttane o birra, già che sono gli unici due beni che
producono ancora qui. Io sto già facendo la mia parte ........"
Risposta di un economista italiano, anche lui di buon umore:
<Carissimo Marc, la situazione degli americani diventa realmente
sempre peggiore.
Inoltre mi dispiace informarla che la fabbrica di birra Budweiser
recentemente è stata acquistata dalla multinazionale brasiliana AmBev.
Pertanto Vi restano solo le puttane.
Ora, se queste (le puttane) decidessero di inviare i loro guadagni ai
propri figli, questi soldi arriverebbero direttamente qui a Roma, al
CONGRESSO DEI DEPUTATI ITALIANI, poichè qui esiste una delle maggiori
concentrazioni di figli di puttana del mondo."

Nessun commento: