domenica 30 settembre 2012

Dall'Asia all'Europa l'intermodalità passa per l'Italia

Al via il nuovo collegamento ferroviario di Trenitalia fra il porto di Trieste e il polo logistico lussemburghese di Bettembourg: anello ferroviario di un collegamento multimodale tra l’Asia e il Centro Europa. Il nuovo servizio, che gestirà i flussi merci provenienti e diretti in Turchia dal porto di Trieste, è stato realizzato congiuntamente da Trenitalia e CFL (Ferrovie Lussemburghesi), con la sue controllate CFL Multimodal e ELO (Eco Logistics Operator), in collaborazione con TX Logistik e Alpe Adria.
 I semi-rimorchi “Mega” provenienti al porto di Trieste dalla Turchia, vengono caricati sul treno e confluiscono sul polo di Bettembourg, gestito dalla società CFL Multimodal, per poi proseguire verso diverse destinazioni in Lussemburgo, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Francia, Germania. Analoga movimentazione e percorso in direzione Trieste e Turchia. La frequenza dell’attuale servizio (3 coppie di treni, andata e ritorno) permette di trasportare oltre 100 unità per settimana, ma il piano di sviluppo prevede di arrivare nei primi mesi del 2013 a una capacità di oltre 300 unità settimanali, vale a dire circa 15mila semirimorchi per anno. Da origine a destino, così, ciascun semirimorchio percorre più di 2.500 km e nel primo anno è previsto il trasporto di più di 10mila semirimorchi che vengono tolti dalla strada, contribuendo in tal modo non solo al decongestionamento della rete viaria, ma soprattutto alla riduzione dei gas serra e delle altre sostanze inquinanti emesse nell’atmosfera. In particolare, questo nuovo servizio multimodale, che trasferisce traffico dal vettore stradale a quello ferroviario, in base al modello di calcolo EcoTransIt farà registrare una riduzione del 75% di emissioni di CO2 (pari all’assorbimento di circa 590mila alberi in un anno) e un risparmio energetico del 65% (pari al fabbisogno mensile di oltre 100mila famiglie medie italiane). Con questo progetto Trenitalia rafforza il proprio posizionamento nel Nord-Est e nel porto di Trieste, garantendo ai traffici provenienti da Turchia e Medio Oriente collegamenti di elevato livello di qualità. In tale contesto è determinante la scelta di operare il nuovo servizio, per la parte estera, con TX Logistik con la quale Trenitalia sta rafforzando la presenza sulla direttrice Tarvisio/Salzburg (linea dei Tauri).

2 commenti:

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.