sabato 3 novembre 2012

Car sharing, ecorent, bici: le iniziative di Trenitalia per l’ambiente

Il rispetto dell’ambiente è ormai un tema caro alla maggior parte delle persone e un elemento fondamentale nelle loro decisioni, anche quando si tratta di scegliere quale mezzo di trasporto utilizzare. Il treno, in questo senso, è senza dubbio la scelta vincente. Nel 2011, i 25 milioni di clienti che hanno preferito l’Alta Velocità di Trenitalia hanno, con la loro scelta, evitato l’emissione in atmosfera di oltre 600mila tonnellate di CO2, il 76% in meno rispetto a chi usa l'aereo e il 66% in meno di chi usa l'auto, un contributo per l'ambiente pari a quello che avrebbe dato una foresta di 6 milioni di alberi in 10 anni Ma l’impegno di Trenitalia non si ferma qui e intende coinvolgere altri servizi moderni, efficienti e a basso impatto ambientale, integrando il viaggio su rotaia ad altre modalità sostenibili. 
 Nasce in questo ambito l’offerta Frecce + Car Sharing: i clienti Carta FRECCIA possono infatti iscriversi a soli 74 euro l’anno al servizio di auto in condivisione nella propria città, con la portabilità gratuita dell’abbonamento. Il car sharing permette loro di utilizzare centinaia di veicoli disponibili nei principali centri italiani: tutti autorizzati a entrare nelle zone a traffico limitato, percorrere le corsie preferenziali e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu. Ogni auto condivisa riesce mediamente a sostituire 15 auto private con un vantaggio altissimo per l’ambiente. Al car sharing si affianca Ecorent, il servizio di noleggio auto elettriche offerto in partnership con la società di autonoleggio Maggiore. I clienti che viaggiano tra Roma Termini e Milano Centrale possono infatti noleggiare a prezzi speciali una delle auto ecologiche della Maggiore completando il proprio tragitto a zero emissioni dirette. Le iniziative sono volte anche ai clienti CartaFRECCIA che preferiscono la bici, è ora possibile infatti acquistare un modello pieghevole di alta qualità a un prezzo fortemente scontato. Si tratta della bici pieghevole prodotta da Tern, azienda che segue lo sviluppo delle bici pieghevoli da oltre 30 anni. Le bici pieghevoli possono inoltre viaggiare gratis su tutti i convogli Trenitalia, ogni giorno dell'anno e senza sacca. Sono queste le nuove soluzioni che Trenitalia ha messo in campo per contribuire ancora di più allo sviluppo sostenibile del Paese e migliorare la vivibilità urbana: un viaggio sostenibile, integrato, comodo, economico, veloce e divertente per i nostri clienti.

1 commento:

Ambra ha detto...

E' sicuramente una proposta interessante, però il car sharing è ancora poco noto tra i privati.