domenica 4 novembre 2012

La battaglia delle Vivane

Tanto tempo fa ci fu una battaglia combattute in quello che poi sarebbe stato chiamato Pian Trevisan, che restò impressa nella popolazione dalla Val di Fassa. Lassù, in una tiepida mattina estiva, un raggruppamento agguerrito di trevisani, spostatisi oltre  i loro confini per appropriarsi della valle del bestiame, fronteggiò le truppe volontarie fassane, decise a difendere fino all'ultimo respiro i loro beni. Lo scontro si protrasse a lungo perchè gli invasori non avevano fatto i conti con il coraggio e la determinazione dei valligiani. Per essere sicuri di vincere i Fassani srinsero un patto con le Vivane, e fu proprio grazie a ll'aiuto di queste splendide creature del bosco che si assicurarono la vittoria. I Trevisani furono messi in fuga e non osarono mai più mettrci piede. per festeggiare fu preparato un lauto banchetto e si danzò fino al mattino. La gente di Fassa però non aveva fato i conti con l'imparzialità divina che non premiò la disonestà che aveva spinto i guerrieri fassani a trescare con le Vivane e fu punita con inattesi e tragici temporali, che da quel di iniziarono ad abbattersi sul Pian Trevisan, mettendo costantemente in pericolo proprio le bestie e quel territori che avevano voluto difendere.

Nessun commento: