domenica 14 luglio 2013

Come sarebbe la nostra vita senza smartphone?

Perdere il proprio telefono cellulare infatti è un po’ come perdere un braccio. Come potresti aggiornare il tuo status sui social network, controllare la posta e tenerti occupato mentre vai al lavoro al mattino? Qualcomm, tra le aziende leader nel campo dei processori per dispositivi mobili, ha provato a immaginare cosa potrebbe succedere tra un postino che ti consegna una busta dietro l'altra e la pagina Facebook come un muro che ti crolla addosso mentre l'aggiorniamo

Nessun commento: