giovedì 1 agosto 2013

La padronanza della propria mente

La padronanza della propria mente, ribelle,
capricciosa e vagabonda, è la via verso la felicità.
Il saggio osserva continuamente i propri pensieri,
che sono sottili, elusivi ed erranti.
Questa è la via verso la felicità.
Come può una mente agitata comprendere la legge eterna?
Se la serenità della mente è turbata, la saggezza non può manifestarsi.
Fai della tua mente una fortezza e combatti le tentazioni
con l’arma della saggezza.
Nessuno, neppure il tuo peggior nemico
può nuocerti quanto una mente indisciplinata.
Ma una mente disciplinata
è un’alleata preziosa.
Dhammapada, La via del Buddha

Nessun commento: