giovedì 8 agosto 2013

Sotto la nevicata

Un libro che parte da storie di ordinaria umanità , con situazioni comuni a tutti (disoccupazione,divorzi,problematiche adolescenziali etc), per arrivare dritto al cuore e all'anima del lettore con un finale in cui un padre e un figlio comunicano finalmente fra di loro. Dietro lo scacco esistenziale di un uomo sospeso tra un passato in fondo sconosciuto - il pallido ricordo della madre, l'ostile silenzio del padre, la terra d'origine mai visitata - e un futuro carico solo di incertezze, c'è il disagio di una generazione che sta perdendo se stessa in una città segnata da tensioni e contraddizioni sociali inedite. "Sotto la nevicata" , di uno dei maggiori scrittori contemporanei in lingua inglese, Caryl Phillips, parla di conflitto etnico e quello tra generazioni,tematiche centrali e costanti nelle opere di Phillips. Un romanzo di grande attualità, che mostra le mille contraddizioni della società multietnica, offrendo uno spaccato dell’Inghilterra contemporanea. Un libro che mi ha colpito, ed uno scrittore che non mancherò di approfondire.

Nessun commento: