venerdì 8 novembre 2013

Sochi 2014, spot degli attivisti contro l'omofobia

La legge contro la "propaganda omosessuale", approvata dalla duma di Vladimir Putin il 30 giugno, sta provocando lo sdegno internazionale anche in Rete. Le polemiche hanno investito i XXII Giochi olimpici invernali che si svolgeranno a Sochi, una città della Russia meridionale, dal 7 al 23 febbraio 2014. La campagna del movimento All Out, "L'amore vince su tutto", invita il Comitato internazionale olimpico a onorare i suoi principi e a condannare ogni discriminazione basata sull'orientamento sessuale delle persone.

Nessun commento: