martedì 21 gennaio 2014

...la vita è non-senso

La mia vita si arrestò. Io potevo respirare, mangiare, bere, dormire, non bere, non dormire; ma la vita non c’era perché non c’erano desideri la cui soddisfazione mi sembrasse razionale. Se desideravo qualcosa, sapevo in anticipo che, soddisfacessi o no il mio desiderio, non ne sarebbe risultato niente. Se fosse venuta una fata e mi avesse proposto di esaudire i miei desideri io non avrei saputo cosa dire. Se nei momenti di ubriachezza avevo, non dico desideri, ma abitudini di antichi desideri, nei momenti di lucidità sapevo che era un inganno, che non c’era nulla da desiderare. La verità io non potevo neppure desiderare di conoscerla, giacché intuivo in che cosa consistesse. La verità era questa: che la vita è non-senso.
Lev Nikolàevič Tolstòj, CONFESSIONE

3 commenti:

Nella Crosiglia ha detto...

Come mi sento vicina a queste parole in questo difficle momento della mia vita, che devo percorrere mi piaccia o meno...
Mi ha intrigato il nome dato al tuo blog e mi sono iscritta . Vuoi ricambiare caro amico , ne sarei felice!
::))
http://rockmusicspace.blogspot.it/

stefitiz ha detto...

Benvenuta a bordo...ricambio con piacere

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie amico Stefitiz..grande regalo per me..
Un bacio speciale ..
Vado a salvare il blog tra i preferiti!
++++++++