giovedì 20 febbraio 2014

Un futuro verde tecnologico

Cosa sta facendo il settore tecnologico per l'ambiente? A questa domanda risponde il rapporto 2013 della CEA. Una delle sezioni più interessanti riporta i risultati ottenuti dalle aziende che si sono impegnate a raggiungere risultati completi entro l'anno appena trascorso. Scopriamo così, per esempio, che il 30% dell'energia utilizzata da Google per le proprie attività proviene da fonti rinnovabili. Da parte sua Panasonic ha ridotto del 60% le emissioni di gas serra prodotti dai suoi stabilimenti rispetto a quelle del 1995.
Per il futuro, LG si è ripromessa di dimezzare le emissioni in USA entro il 2020, mentre Samsung intende arrivare ad aumentare la riciclabilità dei propri dispositivi di un 10% all'anno a partire dal 2015, fino a raggiungere una percentuale del 95%. Più ambizioso l'obiettivo di Sony, che mira ad ottenere un'impronta ecologica
pari a zero entro il 2050.

Nessun commento: