sabato 19 aprile 2014

Roma Tiburtina: 417 nuovi posti auto/moto

Un nuovo parcheggio, con 417 posti auto e moto; accesso ai binari dal 2 al 25 dalla Galleria Vetrata, viabilità stradale dedicata per accedere da Pietralata, mentre proseguono i lavori di potenziamento infrastrutturale per il traffico regionale. Queste le novità che dal 19 aprile Rete Ferroviaria Italiana mette in campo nella stazione Roma Tiburtina, incrementando i servizi a beneficio dei viaggiatori in arrivo e in partenza dall’hub capitolino e dei residenti dei quartieri Pietralata e Nomentano. In corrispondenza dell’ingresso Pietralata aumentano i posti auto e moto, in aggiunta a quelli già disponibili da settembre 2013. Complessivamente saranno 417 posti nel parcheggio comunale a piano strada; a breve, inoltre, sarà messo in servizio anche il parcheggio sotterraneo lato Pietralata con altri 418 posti. Operativo anche il kiss&ride, 10 stalli, per una sosta breve degli accompagnatori dei passeggeri in partenza o in arrivo. Cambia anche l’accesso ai binari dal 2 al 25 con percorsi dedicati dalla Galleria Vetrata, attraverso scale mobili e ascensori. La separazione dei flussi pedonali rende concreto il sistema di percorsi previsto nel progetto originario, dello studio ABDR Architetti Associati con il professore Paolo Desideri, e contribuirà a rendere più viva la stazione, valorizzando l’intera area dello scalo romano. Per un’informazione capillare, RFI ha attivato tutti i propri canali di comunicazione e quelli del Gruppo FS Italiane: annunci sonori e sui pannelli informativi; locandine e volantini; approfondimenti su FSNews.it, il quotidiano online, e su La Freccia.TV. Rete Ferroviaria Italiana ha inoltre richiesto alle società di trasporto ferroviario interessate di comunicare la novità anche ai propri clienti. Completano il quadro dell’informazione la presenza di personale RFI, che aiuterà i viaggiatori a orientarsi nel nuovo percorso, e gli annunci nelle stazioni e sui treni della Metro B, grazie alla collaborazione con ATAC. Proseguono, infine, i lavori di potenziamento infrastrutturale del nodo di Roma, che permetteranno tra pochi mesi, tra le altre cose, anche il ritorno dei treni regionali della linea FL2 Roma – Tivoli ai binari 24 e 25 della stazione Tiburtina.

2 commenti:

silvia de angelis ha detto...

La stazione ferroviaria Tiburtina è megagallatica, e nonostante le visibili indicazioni apposte ovunque, orientarsi, e trovare con facilità il treno che si cerca, è davvero problematico...Giorni or sono non riuscivo più a trovare un trenino locale che mi riportava a casa....
Auguri di buona Pasqua, silvia

stefitiz ha detto...

Gentilissima come sempre. Tantissimi auguri anche a te Ciao