martedì 15 aprile 2014

StoreDot

Ricaricare il cellulare in trenta secondi: un record che promette una start up israeliana di base a Tel Aviv, la 'StoreDot', che ha annunciato di aver messo a punto un sistema rivoluzionario di ricarica veloce. Punto di svolta dell'innovazione è la chimica della batteria, migliorata grazie ai 'nanodots' derivati da materiale bio-organico. Usati in entrambi gli elettrodi, depositari dell'energia, e nell'elettrolite, che la trasferisce, i 'nanodots' garantiscono una ricarica iperveloce.
'StoreDot' - figlia del Dipartimento di nanotecnologia dell'Universita' di Tel Aviv, vera e propria fucina di start up israeliane - ha sviluppato il suo prototipo per il Samsung Galaxy 4. La prima dimostrazione delle capacita' della nuova tecnica dovrebbe avvenire - spiegano i media - nella 'Microsoft's Think Next Conference', in programma a Tel Aviv in questi giorni.


Lo speciale caricabatterie ha le dimensioni di un alimentatore di notebook, ma StoreDot ha dichiarato di voler ridurre gli ingombri e ampliarne ovviamente la compatibilità. La compagnia israeliana ha promesso una versione definitiva per il 2016

Nessun commento: