giovedì 24 luglio 2014

In Piemonte arriva Jazz

Jazz, il nuovo convoglio di Trenitalia dedicato al trasporto regionale, è arrivato anche in Piemonte. Quello presentato agli amministratori regionali e alla stampa è uno dei 70 Jazz che Trenitalia ha commissionato ad Alstom e che sta consegnando in questi mesi alle Regioni italiane che ne hanno richiesto l’acquisto con il Contratto di Servizio 2009-2014. La commessa costituisce una tranche fondamentale di un ampio programma nazionale d’investimenti, dell’ammontare complessivo di 3 miliardi di euro, dedicato a potenziare a ammodernare la flotta regionale Trenitalia con l’acquisto di 200 nuovi treni e il rinnovo radicale di altri 235 convogli. Per il Piemonte il programma prevede l’arrivo di 14 complessi elettrici, i primi 5 sono entrati in esercizio, in queste ultime settimane, sulla linea SFM 6 Torino – Asti.
La consegna proseguirà, secondo i programmi previsti, e si completerà entro il prossimo ottobre. Il Jazz è progettato e prodotto da Alstom in Italia nel centro di eccellenza di Savigliano (CN), con il supporto delle sedi di Sesto San Giovanni (MI) e Bologna. Nella storica sede piemontese circa 300 persone, tra produzione, ingegneria ed enti di supporto, sono impegnate nella realizzazione del nuovo treno regionale.

 Ecco le caratteristiche del nuovo convoglio:
 UN TRENO CONTEMPORANEO Jazz è stato realizzato in Italia da Alstom Ferroviaria, nei centri di eccellenza di Savigliano (Cuneo), Sesto San Giovanni (Milano) e Bologna, sulla base delle indicazioni del committente Trenitalia e dei più evoluti standard di comfort e accessibilità, così da esaltare la massima fruibilità degli spazi e dei servizi. Obiettivi raggiunti per quanto riguarda l’allestimento interno grazie alle soluzioni messe a punto da “Bertone Stile”. Anche il design è, dunque, tutto italiano.
 FLESSIBILE, VERSATILE, INNOVATIVO Jazz è dotato di quattro motori e può raggiungere i 160 km orari. La sua composizione può variare da 4 a 5 fino a 6 vetture (casse), per una lunghezza massima di 82,2 metri. Offre fino a un massimo di 292 posti a sedere (più 2 dedicati a persone con disabilità) e, se necessario, può viaggiare in composizione doppia, aumentando così la sua capacità di trasporto. La composizione a 5 casse sarà fornita nella configurazione base, con più posti a sedere; in quella metropolitana (aree più ampie per brevi viaggi in piedi, meno posti a sedere); e in una versione aeroportuale, con spaziose aree destinate ai bagagli. Il layout interno può comunque essere riconfigurato secondo le necessità e le esigenze del servizio da svolgere, variando il numero dei posti a sedere e l’ampiezza degli spazi da destinare, ad esempio, al trasporto di biciclette o sci.
 SICURO E COMODO Gli equipaggiamenti di Jazz sono tali da garantire livelli di sicurezza e affidabilità paragonabili a quelli dei treni Alta Velocità. L’impianto di video sorveglianza (ogni carrozza è dotata di telecamere interne ed esterne) e i sistemi di comunicazione con il personale di bordo tutelano la tranquillità dei passeggeri, assicurando un viaggio più sereno. L’ampia visibilità interna, senza “zone d’ombra”, rassicura i passeggeri che viaggiano da soli e in orari di scarsa frequentazione. Le persone anziane o con difficoltà motorie, grazie alle pedane retrattili e agli accessi alle carrozze “a raso”, non devono affrontare scale in salita o discesa, né superare dislivelli fra il piano del treno e la banchina.
 A MISURA DI VIAGGIATORE: PER LAVORO, STUDIO E SVAGO Jazz è moderno e offre più servizi al viaggiatore: • prese di corrente a 220 V e predisposizione per wi-fi; • ampi finestrini e un sistema di climatizzazione di ultima generazione; • bagagliere spaziose e zone polifunzionali, attrezzabili per il trasporto di biciclette e sci; • scritte in braille, monitor, display informativi e altoparlanti distribuiti in ogni vettura. ACCOGLIENTE, SILENZIOSO, ACCESSIBILE Jazz vanta interni ampi, accessibili e accoglienti che la monocromia dell’architettura open space rende ancor più luminosi. I pavimenti sono ricoperti di gomma navale, con contrasti cromatici nel vestibolo e nelle aree rialzate. I rivestimenti dei sedili sono in ecopelle, materiale solido e facile da pulire, e sono continui tra schienale e seduta, a vantaggio della comodità. L’attento studio ergonomico assicura il massimo comfort di viaggio e di spostamento all’interno del treno, fin dal momento dell’entrata: • accessibilità facilitata, garantita dal piano ribassato con ingresso “a raso” e dalle pedane retrattili; • contenuti livelli di vibrazione e rumore, ottenuti adottando le più avanzate tecniche aereo-acustiche; • silenziosità garantita anche dall’utilizzo di porte di salita a espulsione e scorrimento; • ampia spaziosità delle carrozze e dei corridoi per facilitare la mobilità con sedia a rotelle; • posti a sedere vicini al finestrino più confortevoli, grazie a fiancate perpendicolari fino al pavimento; • toilette pienamente fruibile anche per persone con disabilità, spaziosa e sicura.
 VELOCE, EFFICACE E FUNZIONALE Veloce e con elevata accelerazione, Jazz è stato studiato per ottenere le migliori prestazioni per ogni tipologia di collegamento (suburbano, regionale, interregionale). Il treno è dotato di telecamere sulla fiancata e all’interno dei vestiboli che consentono al macchinista un controllo visivo delle porte e permettono di ottimizzare i tempi di apertura e chiusura. Inoltre le porte di Jazz sono ampie (1.300 mm) e distribuite uniformemente lungo il convoglio per permettere ai passeggeri, anche con bagaglio, di entrare e uscire con comodità e tempi ridotti.
 AFFIDABILE E PIÙ FACILE DA PULIRE Jazz è fornito di un sistema di diagnostica integrato di assoluta avanguardia che conferisce al treno eccezionali livelli di affidabilità, in virtù di un costante controllo dell’efficienza di tutti gli apparati sensibili. Il piano ribassato e continuo e le caratteristiche dei sedili cantilever (a due soli montanti) rendono inoltre più facile, veloce ed efficace il lavoro di pulizia dei pavimenti. ECOLOGICO, INTELLIGENTE E RICICLABILE Jazz risponde ai criteri di politica ambientale di Trenitalia: utilizza materiali riciclabili per il 95%, garantisce ridotte emissioni in atmosfera di CO2 e si distingue per i bassi consumi energetici. Inoltre l’illuminazione per i passeggeri è a led, con taratura automatica in funzione della luce esterna, e i sistemi di climatizzazione sono regolati anche in funzione del numero di persone presenti nelle carrozze.

Nessun commento: