venerdì 10 ottobre 2014

Vento in metropolitana

Vento in metropolitana, e i capelli della testimonial (nel video) si scompigliano. Il cartellone pubblicitario interattivo installato ad una fermata di Stoccolma è stato un successo, soprattutto su Internet. La trovata pubblicitaria funziona grazie a dei sensori a ultrasuoni che riescono a distinguere i movimenti dei passanti dall’arrivo del treno. Ora è arrivata la seconda versione, uno spot che lascia i passanti con l’amaro in bocca. La nuova campagna è dell’agenzia di Stoccolma Garbergs per la Fondazione svedese per la ricerca contro il cancro infantile.

Nessun commento: