mercoledì 24 dicembre 2014

Il nome del figlio

Remake del film francese "Cena tra amici" di Alexandre de la Patellière, il nuovo progetto di Francesca Archibugi, cinque anni dopo "Questione di cuore", arriva nelle sale il 22 gennaio. Con Alessandro Gassmann, Micaela Ramazzotti, Rocco Papaleo, Valeria Golino e Luigi Lo Cascio, racconta una serata che vede protagonisti Paolo, estroverso e burlone agente immobiliare (Gassmann) e Simona (Ramazzotti), bellissima ragazza di periferia e autrice di un best-seller "piccante". Oltre a loro c'è Betta (Golino), sorella di Paolo, insegnante con due bambini, apparentemente quieta nella vita familiare e Sandro, suo marito e cognato di Paolo, raffinato scrittore e professore universitario precario (Lo Cascio). Tra le due coppie l'amico d'infanzia Claudio, eccentrico musicista che cerca di mantenere in equilibrio gli squilibri altrui (Papaleo). Una domanda semplice sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere induce a una discussione che porterà a sconvolgere una serata serena. "Cena tra amici" è un film che ho particolarmente apprezzato, un film che è molto reale e che sviscera le varie ipocrisie che gravitano quasi sempre attorno ai gruppo di amici, cose dette e non dette, o dette alle spalle.

lunedì 22 dicembre 2014

Crop Vs. Full Frame

Ciò che conta davvero in una foto è chi sta dietro e cosa sta davanti alla macchina fotografica!


  Zack Arias esprime questo concetto, confrontando il recente passato della pellicolam, in un divertente video in lingua inglese che grazie alla mimica e alla gestualità del fotografo sarà sicuramente comprensibile anche a chi non mastica l'idioma.


  http://www.zmphoto.it/news/5658/crop-vs-full-frame.html

domenica 21 dicembre 2014

Stop hate and war! Start love and peace!

Campagna natalizia CHOC di CHILDREN FIRST onlus/e.V: "Stop hate and war! Start love and peace!" MUSIC VIDEO "Una Croce Nel Vento" ("A Cross In The Wind"). SHARE it! Condividi per cortesia! Bitte teilen! - The following text is published in Italian, English and German language: Questo Music Video fa vedere gli orrori, le atrocità e le sofferenze che le guerre provocano tuttora, vicino ai confini dell’Europa: Iraq, Siria, Israele/Gaza, Ucraina, Libia. Contemporaneamente, inserito nel filmato, il MESSAGGIO DI AMORE e il sogno DI PACE nel mondo, con la speranza che tocchi il cuore e l’anima e spinga a dare il contributo con il massimo impegno, cominciando a seminare il seme dell'amore nella propria famiglia per poi diffonderlo verso il prossimo.

Poesia "rosso"

i bambini non hanno colpe
i bambini non hanno colore
i bambini non hanno religione
i bambini non hanno nazionalità

i bambini non sono nè afgani nè americani
i bambini non sono nè musulmani nè ebrei
i bambini non sono nè buddisti nè cristiani
i bambini sono solo bambini e sono innocenti

dimmi, in che lingua piangono i bambini
prima di morire sulla strada della guerra?
piangono in ebraico o libanese, in iracheno o americano?
e che colore hanno i bambini
colpiti a morte dai razzi che si avventano sulle loro case?
sono bianchi o scuri, sono gialli o neri?
e che religione hanno i bambini
prima di essere arsi dalle bombe che piovono sulla terra?
ma cercate finalmente di capire!
il colore del sangue di questi bambini feriti e ammazzati
e sempre lo stesso:
rosso!

(Sylvia Eibl, presidente Children First onlus)
www.childrenfirst.it



sabato 20 dicembre 2014

A Natale

A Natale non si fanno cattivi
pensieri ma chi è solo
lo vorrebbe saltare
questo giorno.
A tutti loro auguro di
vivere un Natale
in compagnia.
Un pensiero lo rivolgo a
tutti quelli che soffrono
per una malattia.
A coloro auguro un
Natale di speranza e di letizia.
Ma quelli che in questo giorno
hanno un posto privilegiato
nel mio cuore
sono i piccoli mocciosi
che vedono il Natale
attraverso le confezioni dei regali.
Agli adulti auguro di esaudire
tutte le loro aspettative.
Per i bambini poveri
che non vivono nel paese dei balocchi
auguro che il Natale
porti una famiglia che li adotti
per farli uscire dalla loro condizione
fatta di miseria e disperazione.
A tutti voi
auguro un Natale con pochi regali
ma con tutti gli ideali realizzati.
Alda Merini, Natale

giovedì 18 dicembre 2014

Delsey pluggage





 Grazie alla connessione in Rete il nuovo bagaglio riesce a comunicare con il telefonino via app, e a informare il suo proprietario, tramite notifica, quando viene caricato a bordo dell’aereo e se sia stata manomesso durante il tragitto.

mercoledì 17 dicembre 2014

Miracles

Si chiama Miracles il nuovo brano composto dai Coldplay per il film Unbroken di Angelina Jolie in sala a fine gennaio.

martedì 16 dicembre 2014

sabato 13 dicembre 2014

Eutanasia, il Parlamento si faccia vivo

Settanta persone in 200 secondi, tra gli cui Marianna Aprile, Corrado Augias, Luca Barbarossa, Marco Bellocchio, Emma Bonino, Marco Cappato, Maurizio Costanzo, Rosanna D'Antona, Filippo Facci, Vittorio Feltri, Corrado Fortuna, Filomena Gallo, Giulia Innocenzi, Selvaggia Lucarelli, Marco Maccarini, Mara Maionchi, Neri Marcorè, Gianni Miraglia, Aldo Nove, Paolo Mieli, Marco Pannella, Rocco Papaleo, David Parenzo, Platinette, Roberto Saviano, Michelangelo Tagliaferri, Umberto Veronesi, Alessio Viola, Mina Welby, chiedono che venga discussa in Parlamento al più presto la proposta di legge di iniziativa popolare per la liceità dell’eutanasia e il testamento biologico, depositata dall’Associazione Luca Coscioni nel settembre 2013, e mai calendarizzata nelle commissioni competenti



 

venerdì 12 dicembre 2014

Una vita senza mistero

Una vita senza mistero è una vita drammaticamente povera. Conoscendo la ragione di ogni cosa, si restringono sempre più le possibilità di provare emozioni, di trasformare queste emozioni in sentimenti.
La vita senza mistero è una grande pianura con un cielo grigio, basso. Si può camminare per ore, per giorni e non si vedrà mai nulla di diverso da una sterminata e piatta distesa d’erba, non si incontrerà mai qualcosa capace di farci sobbalzare, niente che provochi in noi quel moto dell’animo meraviglioso e gratuito che si chiama stupore.
Una vita senza mistero è una vita priva di poesia, incapace di accogliere profondamente la bellezza. Una vita che si guarda allo specchio e, rimirandosi, non è più in grado di farsi domande.
SUSANNA TAMARO, OGNI PAROLA E’ UN SEME

giovedì 11 dicembre 2014

mercoledì 10 dicembre 2014

Provare per credere: niente più umidità in auto

Finestrini dell'auto appannati? Su YouTube spopola la video-guida per risolvere definitivamente il problema: basta un vecchio paio di calzini e una confezione di cristalli a base di silicio, comunemente usati per la lettiera per gatti. Provare per credere: niente più umidità, il risultato è assicurato.

martedì 9 dicembre 2014

L'accoglienza non ha orari



A Natale 2014 la solidarietà viaggerà ancora una volta sui nostri treni e nelle nostre stazioni: un aiuto per far ripartire vite in difficoltà e offrire una dimora e una speranza a chi non le ha. 

Quest'anno il Gruppo FS sarà al fianco della Caritas Ambrosiana per completare il progetto di accoglienza iniziato nel 2011, con la ristrutturazione del Rifugio di via Sammartini. In questi tre anni presso il Rifugio sono state accolte oltre 650 persone, per un totale di 52.750 pernottamenti. 

Ora c'è la possibilità di realizzare, accanto al centro notturno, un centro di accoglienza diurno, affinché le persone senza fissa dimora lì ospitate possano avere un luogo dove consumare un pasto caldo, socializzare, fare attività di formazione, in modo da poter iniziare un percorso di reale reinserimento sociale. Il locale, di 450 mq circa, è stato già concesso in comodato d'uso gratuito alla Caritas Ambrosiana; sono però necessari interventi per circa 700 mila euro

domenica 7 dicembre 2014

Multi

L’azienda tedesca ThyssenKrupp ha presentato Multi, un progetto molto ambizioso per cambiare radicalmente i sistemi utilizzati negli ascensori dei grattacieli entro pochi anni. Il piano prevede di sostituire il classico sistema di cavi e contrappesi, rimasto sostanzialmente invariato in oltre un secolo, con cabine che si muovono autonomamente e che sono libere di spostarsi sia verticalmente sia orizzontalmente. Multi permetterebbe in questo modo di eliminare uno dei più grandi vincoli nella costruzione di nuovi palazzi e di dare più libertà agli architetti durante la fase di progettazione.






sabato 6 dicembre 2014

BMW MINI CitySurfer

Si chiama CitySurfer ed è l'idea della Mini per lo scooter elettrico del futuro, ossia piccolo e pieghevole che si può riporre nel bagagliaio. Pensato per rendere più flessibile la mobilità individuale il BMW MINI CitySurfer Concept pesa solo 18 kg, si ricarica dall'auto o da casa e combina, nello stile del marchio, l'agilità di guida dello scooter elettrico con elementi di design fortemente personali. Il BMW MINI CitySurfer Concept è adatto all'utilizzo su brevi distanze oppure come veicolo di supporto ad altri mezzi di trasporto, come l'auto, il treno o l'autobus. Il minimo ingombro permette di spostarsi in modo agevole anche nelle zone della città non raggiungibili con veicoli a motore, caratteristica che lo rende ideale, ad esempio, per coprire la distanza tra parcheggio, stazione dell'autobus o ferroviaria e il luogo di destinazione. E' alimentato da batteria agli ioni di litio montata nel telaio che si può ricaricare attraverso un collegamento a 12 Volt dell'automobile o una presa di corrente di casa, ma si ricarica anche durante la guida utilizzando un sistema di recupero dell'energia di frenata. L'autonomia del CitySurfer Concept varia da 15 a 25 km, secondo il peso del guidatore e l'uso che si fa del veicolo. La sua architettura 'a monopattino' lo rendono utilizzabile in qualsiasi modo o momento, anche con la sola forza muscolare, indipendentemente dal motore elettrico supplementare e senza fenomeni di resistenza al rotolamento derivanti dal motore. Versatile e agile il CitySurfer è sicuro grazie alle grandi ruote con pneumatici dedicati, alla pedana bassa, al telaio stabile e al manubrio regolabile in altezza. Ha inoltre tre sistemi frenanti indipendenti con freni a disco idraulici sulleruote anteriore e posteriore, freno con recupero di energia con funzione di generatore del motore elettrico e ottima visibilità in tutte le direzioni per la posizione eretta del guidatore.(Repubblica.it)

 

venerdì 5 dicembre 2014

Cosa fanno le donne quando sono da sole a casa: la parodia

Provare il discorso di ringraziamento degli Oscar, cucinare sentendosi un po' Gwyneth Paltrow, scattare selfie sexy sul divano, giocare con il décolléte e immaginare di avere il pancione. Cosa fanno le donne quando sono da sole a casa? A illustrare il pazzo mondo al femminile con un divertente video parodia è il sito BuzzFeed

lunedì 1 dicembre 2014

Gli italiani

Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio
Sir Winston Churchill