venerdì 9 ottobre 2015

«Voglio una ruota»

C’è la storia di Eyerusalem Dino Keli, campionessa etiope che ha realizzato in Italia il sogno di una carriera. Quella dell’italiana Paola Gianotti, che ha fatto il giro del mondo in bici battendo di otto minuti il record precedente. E ci sono le ragazze egiziane del gruppo GoBike del Cairo, che ogni giorno sfidano l’integralismo di chi considera inappropriato per una donna andare in sella a una due ruote. Sono le protagoniste di «Voglio una ruota», documentario che racconta la bici come strumento di emancipazione femminile, ma anche le storie delle donne a cui ancora oggi, in alcuni Paesi, è impedito pedalare. Il progetto è completamente autoprodotto, la campagna per raccogliere i fondi necessari è stata lanciata su Indiegogo. Obiettivo: 35 mila euro. Bastano 15 euro per diventare produttori e assicurarsi una copia in digitale del film. Info: www.vogliounaruota.com

Nessun commento: