giovedì 6 ottobre 2016

Coldplay

 I Coldplay si esibiranno allo Stadio San Siro di Milano il prossimo 3 luglio 2017: dopo tanta attesa è arrivata l’ufficialità da parte di Live Nation, che organizza gli show della band in Italia.
Chris Martin e soci tornano nel nostro paese dopo 5 anni di attesa dall’ultimo concerto in scena allo Stadio Olimpico di Torino nel 2012: dopo essere stata ignorata nel calendario degli spettacoli di quest’anno, l’Italia ha trovato posto nella tranche europea dell’A Head Full of Dreams Tour 2017.
Unica data nostrana quella di Milano: dopo i rumors estivi sulla trattativa per lo Stadio Dall’Ara di Bologna, alla fine la sola opzione concretizzata si è rivelata quella di San Siro. 



A strettissimo giro parte anche la prevendita dei biglietti, che per le modalità stabilite sta già facendo discutere: ci sarà infatti una prevendita anticipata per i titolari di Carta American Express, che avranno a disposizione ben due giorni per accaparrarsi i posti migliori per l’evento. A loro è riservata la speciale vendita anticipata che partirà dalle ore 10:00 di martedì 4 ottobre e si concluderà alle ore 10:00 del 6 ottobre su LiveNation.it e tramite circuito TicketOne. Anche gli iscritti a Live Nation Italia avranno accesso a una prevendita dedicata, a partire dalle 10:00 alle 18:00 di giovedì 6 ottobre (l’iscrizione è gratuita). Un giorno dopo partirà la vendita generale al pubblico: i biglietti restanti saranno in prevendita per tutti a partire dalle ore 10:00 del 7 ottobre sul sito di Live Nation e tramite il circuito TicketOne..Per il momento a confermare la modalità di esecuzione delle prevendite è un banner pubblicitario sul sito di Live Nation, che rimanda ad una prevendita non ancora attiva sul sito di TicketOne. La scelta degli organizzatori di prevedere una vendita anticipata per i possessori di Carta American Express della durata di due giorni ha innescato inevitabili timori di un esaurimento rapido della disponibilità dei biglietti, perlomeno quelli relativi ai posti nei settori migliori, con la connessa possibilità che si verifichino episodi di vendita a prezzi raddoppiati sul mercato secondario, come già accaduto spesso in passato con altri eventi di questo calibro. Non resta che attendere eventuali disposizioni di Live Nation a riguardo.

Nessun commento: